Project Description

ATTIVITÀ INFO-EDUCATIVA SVOLTA ALL’INTERNO DELLE SCUOLE

Terra Equa è un progetto realizzato dalle organizzazioni di commercio equo-solidale della Regione Emilia-Romagna con il suo contributo.

Tra gli obiettivi del progetto c’è quello di svolgere un’attività educativa nelle scuole della regione attraverso laboratori.

Obiettivo principale dei laboratori è l’azione di sensibilizzazione per la promozione di una economia di giustizia e solidarietà; i laboratori propongono un modello di sostenibilità possibile.

Ogni laboratorio:

  • Avvia un processo di insegnamento-apprendimento attivo, in cui i ragazzi esprimono le loro riflessioni e conoscenze, attraverso attività ludiche e cooperative

  • Spiega l’importanza della responsabilità e consapevolezza delle proprie azioni e scelte quotidiane, finalizzate a uno stile di vita sostenibile e un consumo consapevole

  • Illustra come ogni piccolo gesto quotidiano sia importante, poiché incide sui problemi collettivi

  • Valorizza i modelli di sostenibilità proposti.

Le attività didattiche proposte offrono la possibilità di integrare l’offerta formativa della scuola fornendo agli studenti stimoli e strumenti per imparare a leggere la realtà che li circonda. Si affrontano così i temi delle differenze e dell’interdipendenza fra Nord e Sud del mondo, le influenze che hanno sulle migrazioni internazionali, sulla produzione e sui consumi; grazie a questo percorso si giunge a parlare di come il commercio equo e solidale può portare a delle possibili soluzioni.

I laboratori hanno un approccio interattivo, dove le ragazze e i ragazzi, i bambini e le bambine non sono relegati a essere un pubblico passivo ma vengono chiamati ad essere protagonisti grazie a: giochi di simulazione, attività di brainstorming, ludiche, letture e video, canzoni, materiale autentico, mappe e presentazioni. Il docente del laboratorio guida le singole fasi dell’attività, adeguandole agli studenti delle classi interessate. Anche il ruolo e il supporto dell’insegnante delle singole classi è fondamentale, non solo per la fiducia che i ragazzi vi ripongono e dunque una immediata disponibilità a collaborare, ma soprattutto per creare un legame con le attività scolastiche e riproporre e approfondire ulteriormente alcuni temi di maggior interesse per gli studenti. Le scuole a cui ci rivolgiamo possono essere quelle di ogni ordine e grado: dalla primaria alla secondaria di secondo grado. I laboratori sono offerti gratuitamente per un numero limitato di classi.

I docenti interessati a fare attività nella propria classe per questo anno o per il futuro possono contattare una delle organizzazioni del progetto terra equa della propria provincia oppure scrivere a info@terraequa.it

RELAZIONE PROGETTO – CONCORSO SCUOLE TERRA EQUA 2018

FAIR TALES

Obiettivo generale del concorso è stato quello di rendere consapevoli i giovani che i prodotti che acquistiamo quotidianamente racchiudono una storia: la storia di uomini e donne di culture diverse, dei luoghi e dei viaggi che i prodotti fanno dal paese di origine a quello di arrivo. Una storia di incontri, di scambi di gusti e colori che può essere la base per incontri e scambi culturali e di conoscenza reciproca. Il messaggio degli elaborati ha infatti messo in evidenza il valore di queste storie, trasmettendo quelli che sono i criteri del commercio equo e solidale che avevano maggiormente colpito i ragazzi e le ragazze.

Il percorso si è svolto in 3 incontri di due ore ciascuno presso le aule delle scuole coinvolte, previo incontro ed accordo con gli insegnanti coinvolti.

1° incontro: Cos’è il commercio equo e solidale? Attraverso tecniche interattive e di gruppo si è fatto conoscere ai ragazzi e alle ragazze il commercio equo e solidale, i criteri fondanti, i temi correlati, la realtà italiana ed europea con un focus particolare sull’intercultura.

2° incontro: Introduzione al concorso: quale racconto? Con tecniche partecipative e ludiche si sono fatte emergere le idee per la partecipazione al concorso che ha fornito suggestioni per la stesura dell’elaborato finale.

3° incontro: Prepara la valigia per il viaggio: l’operatore ha fornito strumenti e approfondimenti sul commercio equo e solidale da utilizzare in modo creativo. Molta importanza è stata data al lavoro cooperativo e laboratoriale.

Elaborato finale: Ogni gruppo partecipante ha realizzato un solo elaborato scritto originale con tecnica libera. I contenuti e le modalità di racconto (racconto breve, poesia, racconto illustrato,…) sono state a completa discrezione di ogni gruppo classe. L’elaborato è stato consegnato entro il 17 marzo 2018.

Hanno partecipato 8 classi da diverse città della Regione per un totale di 200 studenti:

  • II A Liceo Classico delle Scienze Umane, Cesena.
  • IID Linguistico del Liceo Morgagni di Forlì.
  • I B scientifico dell’Istituto Paciolo-D’Annunzio di Fidenza
  • ID Liceo Classico Romagnoli Parma
  • IIB Liceo Classico Dante Alighieri Ravenna
  • IL liceo linguistico Alighieri Ravenna
  • IE liceo classico Giulio Cesare Rimini
  • IIB Liceo classico Giulio Cesare Rimini

Premio e modalità di premiazione:

Sono stati premiati 3 elaborati: 2 selezionati a insindacabile giudizio di una giuria tecnica, 1 selezionato dai social media (sulla pagina facebook per il concorso sono stati caricati verranno caricati gli elaborati ed è stato possibile, attraverso i “likes”, decretare l’elaborato preferito). Il premio per i tre migliori elaborati è stata una lectio magistralis con Benedetta Bonfiglioli, scrittrice professionista, che si è tenuta a Bologna durante la manifestazione Terra Equa, sabato 28 aprile 2018 dalle 10.00 alle 12.00. Le spese di viaggio per le classi vincitrici sono state interamente sostenute dall’organizzazione.

Classi vincitrici:

per la giuria tecnica:

SOGNI AL CIOCCOLATO della Classe ID del Liceo Romagnosi di Parma

AN INDIAN CAROL della classe 1B dell’Istituto Paciolo-D’Annunzio di Fidenza

Per la giuria social:

FIOCCHI DI COTONE della classe IIA del Liceo Classico di Cesena

E’ stata allestita anche una mostra con la stampa di un abstract degli elaborati.