Project Description

PROGRAMMA CULTURALE DI RIVESTITI 2021

Rivestiti! 2021 si terrà sabato 25 settembre dalle 10 alle 23 e domenica 26 dalle 10.30 alle 19 presso il Parco della Montagnola e la Scalinata del Pincio, a Bologna.

Rivestiti! è un evento ad ingresso libero, le attività e i laboratori sono gratuiti, alcuni hanno posti limitati. 

Clicca sull’immagine per visionare e scaricare il programma in PDF o scorri questa pagina e scopri tutte le occasioni per venire a Rivestiti! 2021

Sabato 25

INAUGURAZIONE

Ore 10.00 – Scalinata del Pincio

Inaugurazione musicale a cura della Banda Roncati

MOSTRA MERCATO

Dalle ore 10.00 alle ore 23.00 – Zona Stand

Apertura degli stand degli espositori presso il Parco della Montagnola

INCONTRI

> Diretta Instagram
    Ore 11.00

Un armadio a impatto zero è possibile?
Insieme a Laura Zunica (@laulowimpact), ambientalista ed esperta di sostenibilità, confondatrice di Terralab Onlus, parliamo dell’impronta ecologica dei nostri abiti e di quali possibilità ci sono per renderli più sostenibili, magari a impatto zero!

> Conoscere il Commercio Equo
    Ore 12.00 – 13.00 presso l’area Approfondimenti

LAVORARE NEL COMMERCIO EQUO AI TEMPI DEL COVID
Come il Fair Trade ha affrontato l’impatto della pandemia? Che differenze tra Commercio Equo e commercio tradizionale nel rapporto con i produttori?
Vagamondi – importatore del Commercio Equo e Solidale (www.vagamondi.net)
Intervista (online)
Sagara Ranga Liyanage, Direttore di Earthbound Creations (Fair Trade Sri Lanka)
L’evento sarà anche trasmesso in diretta Facebook

> ore 15.30 presso Palazzo d’Accursio, Cortile d’Onore
nel programma del Festival Francescano

La sostenibilità non è una moda
Niccolò Cipriani, Ezekiel Joy, Macovei Mirela e Giorgio Dal Fiume.
Modera Massimo Acanfora, giornalista di Altreconomia.
con il sostegno di Coopfond

Commercio equo solidale e moda etica sono esperienze
che spesso vanno “a braccetto”. Ci parlano dei valori
sottesi a queste esperienze il coordinatore di Rivestiti/
Terra Equa, il founder di Rifò Lab e la cooperativa New Hope

> Presentazione
    ore 19.30 – 20.30 presso l’area Approfondimenti

Chi ha fatto i tuoi vestiti: RAM racconta i viaggi del Fair Trade.
Immagini e parole di Renzo Garrone
Una borsa dalla Cambogia, un portafogli dal Nepal, una camicia dall’India, un monile etnico dalla Birmania: vuoi visitare chi ha prodotto l’artigianato che indossi? Vieni ad ascoltare di cosa si tratta, vieni a vedere di persona: i viaggi di RAM sono in mezzo alla gente, approfondiscono le culture dei luoghi visitati, e incontrano anche i produttori del Fair Trade.
a cura di RAM (www.ramviaggi.it)

SFILATE

Ore 15.30 – Scalinata del Pincio
> DOUBLE FACE
Non sempre c’è un dritto e un rovescio: cambia il punto di osservazione
A cura di T’ESSERE e Gomito a Gomito

Ore 17.00 – Scalinata del Pincio
> RIVESTITI: indossa il cambiamento!
Equa, sociale, sostenibile: nelle botteghe di commercio equo, la moda traccia la rotta verso un nuovo mondo, basato sul rispetto delle persone e dell’ambiente. Nella sfilata di “Rivestiti!”, vi presentiamo le nuove collezioni dei nostri produttori fair trade e sostenibili: I was a Sari, On Earth e Trame di Storie dall’India, Progetto Quid e Rifò dall’Italia, Loom dal Vietnam. Tante proposte per indossare il cambiamento e avere un armadio davvero sostenibile!

Ore 17.30 – Scalinata del Pincio
> MY TRIP attraverso le migrazioni ciò che è lontano entra in contatto con noi e scopriamo che proprio la Terra è ciò che abbiamo in comune.
Sfilata Autunno-Inverno Vicini d’Istanti

LABORATORI

dalle 11.00 alle 12.00 presso l’area Approfondimenti
> Fasce con fil di ferro
Laboratorio per insegnare a creare le fasce per capelli con il fil di ferro interno.
Attività a numero chiuso, è richiesta la prenotazione alla mail terraequa@gmail.com
Il laboratorio prevede una quota di 5€ come rimborso del materiale utilizzato.
a cura di La Sartoria Vagante

dalle 11.00 alle 12.00 presso lo stand espositore
> Piccole riparazioni
“Sono una sarta riparatrice e dunque offrirò piccole riparazioni ad offerta libera al pubblico”
a cura di Penelope Recupera

dalle 11.00 alle 13.00 presso l’area Approfondimenti
> Laboratorio di uncinetto di HOOK PRIDE
livello base/ intermedio
Nel minicorso di 2 ore di uncinetto imparerai a realizzare un cestino in fettuccia, un accessorio di arredo e versatile, utile in ogni stanza della casa. Verranno utilizzate le tecniche di lavorazione in tondo (per la base) e di lavorazione circolare (per l’ altezza).
Ti verrà fornito il filato, istruzioni passo passo, il diagramma per la realizzazione e tanti spunti per realizzare altri oggetti con questa tecnica!
Vieni con il tuo uncinetto!
a cura di Umbria Slow Fashion

dalle 11.30 alle 12.00 presso lo stand espositore
> NON SOLO TUTORIAL
“Belle le fasce turbanti, ma troppo complicate da indossare!” “Che bella acconciatura, ma io non riuscirei mai!” “Mi piacerebbe tanto indossarla, ma non ho il tempo di metterla”.
Questi e altri miti sulle fasce turbanti saranno sfatati.
Questo copricapo versatile (lo si può usare anche come sciarpina, cintura ecc) e bellissimo può essere indossato in mille modi diversi e farlo non è mai stato così facile! Non rinunciate all’originalità. Vi faremo vedere come fare e ve lo faremo anche provare!
a cura di Di tutti i Colori

dalle 14.00 alle 15.30 presso l’area Approfondimenti
> STENCILIAMO
Con colori, spugne e stencil si potranno creare immagini e forme su carta e stoffa. La tecnica dello stencil diventa facile e accessibile a tutti con le indicazioni giuste. In questo modo si offre a tutti un’area di ricerca azione in cui esplorare i vari materiali per comunicare, inventare, creare e fare nuove esperienze sia dal punto di vista sensoriale che progettuale. In questo divertente laboratorio saranno messe a disposizioni varie mascherine per stencil, la stampa sarà finalizzata alla decorazione di un biglietto di auguri oppure una stoffa oppure se si vorrà si potrà acquistare e decorare una shopper o una maglietta.
a cura di La Venenta

dalle 14.00 alle 15.10 presso l’area Approfondimenti
> La nascita di una borsa da materiali di recupero
Dalla filiera di recupero di Cartiera, nascono creazioni uniche e artigianali, simbolo di un impegno sociale ed ambientale.
Showcase by Cartiera

dalle 15.00 alle 16.30 presso lo stand espositore
> Ricamo Sashiko
Porta un tuo capo e dagli nuova vita personalizzandolo con la tecnica di ricamo giapponese Sashiko, ispirandoti ai disegni delle stoffe nepalesi presentate da Apeiron ODV.
Il laboratorio è adatto a tutti, anche a principianti senza esperienza nel ricamo. Dovrai solamente portare con te ciò che vuoi personalizzare!
I tessuti adatti per il Sashiko sono jeans e denim (shorts, giacche, borse…), cotone e lino. Se sei indeciso sul tessuto, porta con te il capo che vorresti abbellire e lo valutiamo assieme!!!
Il laboratorio è riservato a 8-10 partecipanti. La partecipazione è gratuita, l’iscrizione va fatta via mail a terraequa@gmail.com
a cura di Apeiron ODV

dalle 15.30 alle 17.30 presso lo stand espositore
> Tarocchi di stoffe
È un momento individuale della durata di circa 30 minuti di lettura delle stoffe, per attraversare, interrogarsi e riconoscere ciò che abbiamo tra le mani. Una clessidra aiuterà a scandire i tempi.
a cura di Penelope Recupera

dalle 16.00 alle 17.00 presso il punto ristoro
> Workshop di improvvisazione, ritmo e percussioni con Segni.
Il linguaggio dell’improvvisazione del ritmo e delle percussioni con i segni è un sistema musicale per improvvisare e comporre in tempo reale con vari gruppi musicali.
Attraverso questo linguaggio il direttore è in grado di orchestrare e fornire conoscenze musicali in modo semplice.
Il seminario consisterà nel formare un’orchestra di percussioni multiculturale per conoscere questo metodo musicale, incorporandolo in modo didattico al corpo, alla comunicazione visiva e al lavoro di squadra.
Porta il tuo strumento a percussione!
Attività ad offerta libera.

dalle 16.00 alle 18.00 presso lo stand espositore
> Per fare un quadro ci vuole il legno!
Mani, legno, creatività e collaborazione sono gli ingredienti del nostro laboratorio che si incentra sul gioco cooperativo come strumento di apprendimento, relazione e condivisione. Attraverso la manipolazione di materiali di riciclo, costruiremo un “quadro sostenibile” con le idee, gli esperimenti artistici e il contributo di tutti i piccoli partecipanti. Cosa può diventare un triangolo di legno? In cosa possiamo trasformare la segatura? Abbiamo bisogno della vostra fantasia, il resto lo mette segatura falegnameria creativa!
a cura di Segatura

dalle 16.30 alle 17.30 presso l’area Approfondimenti
> RINASCERE
Chi non ha in casa ritagli di stoffa, vecchi abiti ormai immettibili, asciugamani inguardabili?
Durante questo laboratorio vi faremo vedere come dare nuova vita a tanti piccoli oggetti di uso quotidiano. Cose semplici e veloci ma di grande effetto. Facciamo un regalo al mondo imparando a riutilizzare anche le cose più impensabili.
Curiosi?
a cura di Di tutti i Colori

dalle 17.00 alle 18.00 presso l’area Approfondimenti
> Be circular. Economia solidale e sviluppo sociale, le strade per il cambiamento
a cura di Al Revés Sartoria Sociale e Libera Bologna

MUSICA

> Ore 13.30 – Scalinata del Pincio

Intervento musicale a cura di Esteban Pavez, cantautore, compositore e polistrumentista cileno: attraverso la sua creatività musicale, vi porterà a scoprire il folclore del mestizaje latinoamericano

> ore 19.00 – Presso Montagnola Republic
(evento organizzato in collaborazione con Binario 69)

Rock’n’PummaRoll

Il folklore italiano made in sud è interamente rivisitato in chiave Rock’n’PummaRoll con Roberto D’Aniello ed Esteban Pavez.
Da Renato Carosone a Domenico Modugno, da Rosa Balestrieri a Gabriella Ferri, il tutto arricchito di groove con ritmi latini e tribali, per vivere una serata piena di musica, cabaret e coinvolgimento!

> ore 21.30 – Presso Montagnola Republic
(evento organizzato in collaborazione con Binario 69)

I Musicanti di San Crispino

Il gruppo in vita da fine anni ’90 prende il nome dal santo protettore dei calzolai, un omaggio a coloro i quali costruiscono le scarpe indispensabili al musico errante.
Fra ottoni, tamburi, percussioni e liuti, una dozzina allargata di elementi accorpati in un unico accrocco multiforme. La specialità è: irruzione festosa e stonata coralità. Il repertorio?
Di “tutt’unpò”. Dalla gittata di calcestruzzo alla civiltà egizia, dal valzer alla techno. Viva il folclore. Viva i Balcani.

Domenica 26

MOSTRA MERCATO

Dalle ore 10.30 alle 19.00 – Zona Stand

Apertura degli stand degli espositori presso il Parco della Montagnola

ARTI

dalle ore 10.30 alle 13.30 presso tutti gli spazi del festival
> Momenti di animazione circense a cura di CIRCO SOTTO SOPRA

dalle 16.30 alle 18.30 presso la scalinata del Pincio
> Momenti musicali e di danza a cura di Sambaradan e Corretto Samba

CONVEGNO

dalle ore 10.30 alle ore 13.00 – Presso Montagnola Republic

PRENDIAMOCI CURA!
NON POSSIAMO STARE FERMƏ MENTRE IL NOSTRO PRESENTE E FUTURO BRUCIANO.
COSTRUIRE LA SOCIETÀ DELLA CURA DI SÉ, DEGLI ALTRI, DEL PIANETA.

“Abbiamo proseguito imperterriti, pensando di rimanere sani in un mondo malato”
Due giorni dopo lo SCIOPERO NAZIONALE PER IL CLIMA indetto da FRIDAY FOR FUTURE, ed 1 mese prima della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26, Glasgow, 1-12 Novembre), cosa sappiamo dell’appuntamento nel quale i nostri governi dovrebbero prendere decisioni storiche per evitare che il clima ci crolli addosso? Dove ci stanno portando le politiche economiche e commerciali, il PNRR, la presunta transizione ecologica? Dove invece vorremmo andare noi? Possiamo continuare a stare a guardare? Quali appuntamenti e forme di mobilitazione – come cittadini e come consumatori – abbiamo davanti, per raffreddare la febbre del pianeta, e promuovere un’economia più equa e sostenibile?
Un appuntamento non solo per ascoltare, ma anche per confrontarsi e partecipare, ed agganciarsi ai tanti appuntamenti verso la COP26.
PARTECIPANO:
Alberto Zoratti, Società della Cura
Gianluca Sala, Friday For Future Bologna
Giuseppe Onufrio, Direttore Greenpeace Italia (online)
Giorgio Dal Fiume, Rivestiti – WFTO

INCONTRI

> Conoscere il Commercio Equo

   dalle ore 15.00 alle ore 16.00 presso l’area Approfondimenti

IL FILO CHE NUTRE: RELAZIONI EQUO SOLIDALI, SVILUPPO INTEGRALE E MODA ETICA AL TEMPO DEL NEW NORMAL
Un esempio di come tramite il commercio equo e solidale si sostiene una rete di attività sia produttive che scolastiche, di servizi sociali e sostegno a fasce sociali disagiate
AltraQualità – importatore del Commercio Equo e Solidale (www.altraq.it) –
Intervista (online)
Satyendra Khadgi, Direttore di Kumbeshwor Technical School (Fair Trade Nepal)
L’evento sarà anche trasmesso in diretta Facebook

> Conoscere il Commercio Equo

    dalle ore 16.30 alle ore 17.30 presso l’area Approfondimenti

ALTROMERCATO E LA SOSTENIBILITÀ AGÌTA
Valeria Calamaro (Responsabile Marketing Sostenibilità) e Ilaria Favè (Area Brand Strategy) di Altromercato (www.altromercato.it) presentano il primo dossier che fotografa l’impatto del Commercio Equo e Solidale e dei suoi produttori sulla sostenibilità sociale e ambientale
L’evento sarà anche trasmesso in diretta Facebook

> Presentazione
   dalle ore 17.30 alle ore 18.30 presso l’area Approfondimenti

UMBRIA SLOW FASHION a sostegno della creatività e della produzione artigiana femminile è il progetto di Moda Etica e Sostenibile della Cooperativa Sociale Monimbò Bottega del Mondo, che crea capi e accessori originali con materiali naturali o di riciclo.
La nostra produzione è caratterizzata da edizioni limitate create esclusivamente da donne, designer che impiegano la loro creatività e professionalità nel progettare e realizzare i capi. Grazie al Progetto Umbria Slow Fashion riusciamo a sostenere le donne umbre che hanno deciso di investire nella propria capacità di creare.
a cura di Moninbò

LABORATORI

dalle 11.00 alle 12.00 presso l’area Approfondimenti
> Dallo scarto nascono i fiori.
Laboratorio di creazione e recupero: dallo scarto nascono creazioni bellissime e colorate. Laboratorio per bambini dai 6 a 99 anni.
A cura di Cartiera

dalle 11.00 alle 12.00 presso lo stand produttore
> RINASCERE
Chi non ha in casa ritagli di stoffa, vecchi abiti ormai immettibili, asciugamani inguardabili?
Durante questo laboratorio vi faremo vedere come dare nuova vita a tanti piccoli oggetti di uso quotidiano. Cose semplici e veloci ma di grande effetto. Facciamo un regalo al mondo imparando a riutilizzare anche le cose più impensabili.
Curiosi?
A cura di Di tutti i colori

dalle 13.30 alle 15.00 presso l’area Approfondimenti
> STENCILIAMO
Con colori, spugne e stencil si potranno creare immagini e forme su carta e stoffa. La tecnica dello stencil diventa facile e accessibile a tutti con le indicazioni giuste. In questo modo si offre a tutti un’area di ricerca azione in cui esplorare i vari materiali per comunicare, inventare, creare e fare nuove esperienze sia dal punto di vista sensoriale che progettuale. In questo divertente laboratorio saranno messe a disposizioni varie mascherine per stencil, la stampa sarà finalizzata alla decorazione di un biglietto di auguri oppure una stoffa oppure se si vorrà si potrà acquistare e decorare una shopper o una maglietta.
a cura di La Venenta

dalle 14.00 alle 15.30 presso lo stand espositore
> Cucire un cuscino
Giochiamo e creiamo il nostro cuscino-animaletto riempito con tante bucce di miglio, di grano saraceno e semi di lino.
a cura di Dormiglio Cuscini

dalle 15.30 alle 16.30 presso lo stand espositore
> Laboratorio di Arti Circolari
Dimostrazione partecipata di stampa botanica su carta.
a cura di ArtEco

dalle 16.00 alle 17.30 presso lo stand espositore
> Ri-scopriamoci e ri-cicliamo
Dialogo tra una sartoria sociale e una consulente di immagine per scoprire come piccoli gesti quotidiani possono fare la differenza.
a cura di Vicini D’Istanti

dalle 16.30 alle 17.00 presso l’area Approfondimenti
> NON SOLO TUTORIAL
“Belle le fasce turbanti, ma troppo complicate da indossare!” “Che bella acconciatura, ma io non riuscirei mai!” “Mi piacerebbe tanto indossarla, ma non ho il tempo di metterla”.
Questi e altri miti sulle fasce turbanti saranno sfatati.
Questo copricapo versatile (lo si può usare anche come sciarpina, cintura ecc) e bellissimo può essere indossato in mille modi diversi e farlo non è mai stato così facile! Non rinunciate all’originalità.
Vi faremo vedere come fare e ve lo faremo anche provare!
A cura di Di tutti i colori

MUSICA

Concerto di chiusura
ore 21.30 presso Montagnola Republic

(evento organizzato in collaborazione con Binario 69)

Giovanni Chirico con il progetto “Bases”
Giovanni Chirico, classe ’90, scopre il sassofono in adolescenza attraverso la banda del suo paese nativo, San Michele Salentino. Il progetto Bases prende spunto dalle note basse del sax baritono e delle basi elettroniche che contaminano il suono acustico dello strumento. Come un ritorno all’essenziale, alla musica come passione e campo aperto di sperimentazione, alla memoria degli esordi in un piccolo paese della provincia italiana, alla periferia come “filosofia” e fonte di ispirazione, dove è ancora possibile tentare la magia di esperimenti audaci, lontani dal mainstream.

GLI ESPOSITORI DI RIVESTITI! 2021

 

Ad Gentes

Associazione di promozione sociale nata nel 1994 che riunisce soci e volontari intorno a un ideale comune: il commercio equo e solidale. Collabora attivamente con gruppi artigiani in Bolivia, Sri Lanka, Bali, India supportandoli in tutte le fasi della produzione secondo i criteri del Fair Trade e distribuendo i prodotti in Italia e Svizzera. 

www.adgentes.org

Al Revés Sartoria Sociale

è una cooperativa sociale a scopo plurimo che nasce dall’inquietudine creativa e professionale di chi fa da anni lavoro sociale e dall’istanza etica di rispondere concretamente e creativamente all’esigenza di cambiamento di chi ha sperimentato sentimenti di disperazione, di chi ha vissuto ai margini esistenziali e sociali e cerca una via di riscatto. A Rivestiti! 2021 partecipa con La Sartoria Sociale che promuove l’inclusione professionale e socio-relazionale.

https://coopalreves.it/

Apeiron ODV

È un ente non profit che opera dal 1996 per costruire un mondo dove donne e uomini abbiano uguali opportunità e pari dignità in Nepal e di recente anche in Italia. I prodotti proposti vengono realizzati in Nepal all’interno del progetto CASANepal o in collaborazione con piccole realtà locali attente al rispetto della dignità umana.

www.apeironitalia.it

Art Ecò

È un marchio che si occupa di artigianato tessile sostenibile, realizzato principalmente partendo da materiali di riuso trattati con tintura naturale e/o stampa botanica. Inoltre vengono realizzati laboratori e formazioni sulla sostenibilità e le arti circolari.  

www.facebook.com/ARTECOispirazione/

Canapa Eco 

CanapaEco nasce a Bologna nel 2006, come negozio e si trova in centro storico, a pochi passi dalle due torri.

https://canapaeco.it/

Calzificio Zambelli 

Piccola azienda artigianale che si trova a Nuvolera, vicino a Brescia, e produce una vasta gamma di calze per tutta la famiglia dal 1976 e da 35 anni in fibre naturali.
Confortevoli e naturali, le calze sono adatte a tutti e garantiscono ai piedi una naturale traspirazione e ossigenazione.

https://calzebiologiche.it/

Controsenso Atelier

ControSenso è l’Atelier Artigiano dove non tutto è come sembra, è una famiglia che raccoglie il meglio dell’artigianato “made in Romagna”. Nel nostro Atelier puoi trovare

scarpe, abbigliamento, gioielli, borse, sciarpe e cinture realizzati uno per uno da esperti artigiani.

https://www.controsensoatelier.com/

Cucito Cafè

È un’associazione di Bologna che organizza corsi di taglio e cucito a vari livelli e laboratori di cucito creativo per grandi e bambini. Lo scopo è riunire persone che condividono la passione per il cucito, dal principiante assoluto all’esperto, accogliendo chiunque voglia cimentarsi nel confezionare da sé piccoli o grandi lavori di sartoria.

https://www.cucito-cafe.it/

Di tutti i colori

Da sempre, la cooperativa si impegna nell’orientamento lavorativo e nel supporto alla ricerca attiva del lavoro delle persone ospiti nei progetti di accoglienza. Da qui nasce il progetto Assiri – sartoria ecoetica! Grazie alla passione di un giovane ragazzo ivoriano e al suo amore per la sartoria. 

www.assirisartoria.it 

Dormiglio Cuscini

I dormigli sono cuscini e materassini naturali, imbottiti con i frutti della terra che garantiscono un dolce riposo e il benessere in ogni attività quotidiana. I dormigli di dormiglio cuscini custodiscono pula di miglio, miglio in chicchi non decorticato, pula di grano saraceno e semi di lino, tutti provenienti da agricoltura biologica.

https://www.dormigliocuscini.it/

Emmaus Ferrara

Emmaus Italia fa parte del movimento internazionale Emmaus (Oltre  350 gruppi nel mondo) fondato dall’Abbè Pierre nel 1949, conta 15 tra comunità e gruppi in Italia che si autofinanziano tramite il lavoro di recupero e riutilizzo di materiale usato e fanno accoglienza di oltre 300 persone con alle spalle situazioni di disagio e senza fissa dimora. È quindi una comunità di accoglienza che si occupa anche di materiale scartato con ancora un valore. 

https://www.emmausferrara.it/

Gomito a Gomito

Dal 2010 frate Martino si occupa del laboratorio sartoriale all’interno della Casa Circondariale Dozza di Bologna. Scopo del progetto è dare un lavoro dignitoso e retribuito a una categoria di persone che non ha opportunità lavorative. Lavorare quotidianamente, migliorare la propria professionalità, poter esprimere la propria creatività, è la strada più efficace per aiutare le donne ad attrezzarsi per l’inserimento nella società una volta scontata la pena.

www.gomitoagomito.com

Il Filò

La cooperativa il Filò nasce nel 1989 come cooperativa sociale con un laboratorio di pelletteria artigiana nella terraferma veneziana, e accompagna da quasi vent’anni, con un proprio progetto pedagogico e lavorativo, giovani che si trovano in momentanea situazione di disagio sociale verso progetti di autonomia lavorativa e riscatto sociale.

https://www.emporioetico.it/

La Sartoria Vagante

Propone abbigliamento ed accessori in tessuti biologici, ecologici, naturali e vegetali (vegan) completamente autoprodotto, a filiera corta e controllata.

https://www.facebook.com/lasartoriavagante

La Venenta

Il laboratorio Trame della cooperativa sociale la Venenta produce abbigliamento e accessori prodotti per la maggior parte con materiale di riciclo. Tessuti o semilavorati di fine magazzino. Il laboratorio impiega e donne e uomini in temporanea fragilità e vittime di violenza.

https://www.venenta.it/

Laboratorio Cartiera

Cartiera è un laboratorio di moda etica che si impegna nella formazione e nell’assunzione di persone in difficoltà e nel recupero di materiali inutilizzati da grandi brand della moda, per trasformarli artigianalmente in nuove borse ed accessori. L’iniziativa nasce dalla volontà di promuovere un’idea di fashion più inclusivo e sostenibile, che possa rispondere positivamente alle molte sfide globali contemporanee senza rinunciare alle peculiarità e alla qualità del Made in Italy. Il progetto si pone sfide importanti quali il benessere del territorio, delle persone e del pianeta, costruendo un modello di economia realmente circolare.

www.coopcartiera.it/

Monimbò – Umbria Slow Fashion

La Cooperativa Monimbò presenta USF – Umbria Slow Fashion, un progetto che dal 2016 riunisce produttrici, botteghe e rivenditori per creare una rete sostenibile di moda etica, un circuito virtuoso della slow fashion made in Umbria, le cui protagoniste sono designer del territorio che miscelano sapientemente creatività e competenze artigianali riuscendo a proporre abiti ed accessori virtuosi sia dal punto di vista sociale che ambientale. 

https://www.monimbo.it/wordpress/

Patty’s di Patrizia Accettulli

Un laboratorio in cui si cuce e crea abbigliamento e accessori di vario tipo con tessuti certificati o scampoli per incentivare l’utilizzo di materiali naturali e/o di scarto dell’industria tessile. 

https://www.facebook.com/pattys888

Penelope Recupera

Riparazioni, ricostruzioni, ricomposizioni di sartoria.

Creazioni artigianali personalizzate.

https://www.facebook.com/penni4U/ 

RAM

L’associazione RAM diffonde artigianato di alto livello qualitativo proveniente da progetti di cooperazione di commercio equo in Asia e in Italia. SI occupa anche di iniziative culturali e di turismo responsabile. 

https://www.associazioneram.it/

Segatura

Articoli da regalo in legno dal cuore della Toscana

SEGATURA, ovvero l’insieme dei minuti frammenti prodotti dalla lavorazione del legno: giochi, porta foto, fermalibri, appendi abiti, orologi, specchi, porta cd e tanti altri articoli da regalo e oggetti di design.

Dal cuore della Toscana sono realizzati ogni genere di arredo e viene data forma agli “scarti” trasformandoli in oggetti artistici di qualità.

www.segatura-oggetti-artistici-in-legno.it

T’Essere

È un laboratorio di sartoria che propone una linea d’abbigliamento partendo dall’uso di materiali di recupero. Confeziona, anche su misura, abiti ed accessori prodotti a mano in edizione limitata. L’idea è quella di far “ri-nascere” e trasformare materiali di scarto in capi unici ed originali attraverso un’esperienza creativa con le clienti che mira a valorizzare la loro personalità ed il loro ESSERE, indipendentemente dalle logiche di mercato.

www.facebook.com/tesseremonicagabusi

Vicini D’Istanti

Nata nel 2016 nella stanza di un centro d’accoglienza richiedenti asilo, spostatasi successivamente in una cantina, poi in un piccolo spazio condiviso con una Parrocchia di Bologna, la sartoria alla fine è approdata negli ariosi locali del Secondo Piano, dove finalmente ha preso le sembianze e la professionalità di un vero atelier di moda. Partita come sartoria su misura, ora si affiancano capi di Prêt-à-porter, accessori, arredo casa, creati dalle mani dei sarti Mamadou Camara, fondatore presente fin dagli esordi, e Hamadi Diallo. 

https://vicinidistanti.com/it/vicini-distanti/

LE REALTA’ DI COMMERCIO EQUO E SOLIDALE COINVOLTE

AltraQualità

C’è un mondo

Equamente

Ex Aequo

Giusto Scambio

L’arcoiris

Oltremare

Pacha Mama

Vagamondi

Villaggio Globale